articoli da me scritti

☆Training autogeno che cos’è e a cosa serve☆


Il training autogeno è una tecnica di rilassamento, una terapia ed è utilizzato in ambito clinico nella gestione dello stress, emozioni e disturbi psicosomatici, e in tutte quelle situazioni o discipline sportive che richiedono un alto livello di concentrazione.Lo psichiatra tedesco Schult (1932) con il training autogeno definì un metodo di autodistensione da concentrazione psichica che consente di modificare situazioni psicofisiche e psicosomatiche.Training autogeno che significa allenamento e che per praticità lo chiamereno con l’abbreviazione T.A.La tecnica consiste in una serie di esercizi di concentrazione che si focalizzano su zone corporee diverse, lo scopo è quello di ottenere un generale stato di rilassamento sia a livello fisico che psichico. La particolarità di questo metodo è la possibilità di ottenere attraverso esercizi “mentali”, delle modifiche corporee reali che a loro volta sono in grado di influenzare la sfera psichica del soggetto.Questo è possibile perché la mente è il corpo non sono componenti autonome e indipendenti, ma sono correlate in un rapporto di interazione reciproca e costante.Il T.A. o allenamento è in grado di influenzare vari sistemi organici quali:-la muscolatura-il sistema cardiovascolare e neuro vegetativo – l’apparato respiratorio Questi vari sistemi si influenzano in maniera reciproca ed interagiscono anche con il Sistema Nervoso Centrale ed in particolare con la struttura situata alla base del cervello ” LA FORMAZIONE RETICOLARE” che è in grado di controllare a sua volta, molteplici funzioni dell’organismo ( psichiche, ormonali, vegetative ecc.) inducendo ad uno stato di distensione all’intero dell’organismo.Il T.A. non ha solo il compito di rallentare o distendere la reattività dell’individuo che lo pratica, ma anche di regolarizzare, normalizzare e recuperare energia e risorse psicofisiche.Il training autogeno viene utilizzato ad ampio spettro come nei disturbi di ansia, attacchi di panico, stress e sugli stati emotivi che possono portare disturbi a carico dell’organismo come il mal di testa, la gastrite, problemi all’intestino ecc. producendo con esercizi mirati un profondo stato di calma e tranquillità.Il T.A. inoltre normalizza e distende come già detto gli apparati che possono essere alterati dallo stress, dall’ansia dall’emozione provocando ad es. accelerazione dei battiti cardiaci, aumento e irregolarità del respiro e tensione muscolare.Inoltre modifica la soglia del dolore, non lo cancella ma può abbassare la sua soglia di percezione, rendendolo più tollerabile.Gli esercizi di rilassamento del T.A. richiedono impegno, costanza nella ripetizione e consapevolezza della sua efficacia, cosicché la distensione e il benessere psico fisico e mentale non debbano essere cercati attivamente, ma si producono in modo automatico come dei veri e propri riflessi. Già dopo qualche settimana di T.A. molti soggetti riferiscono che le sensazioni di calma, tranquillità e benessere arrivano da sole senza far niente e questo è un dato importante da non sottovalutare. Un buon allenamento non può che giovare alla nostra salute.

Buona lettura e buona vita Anime!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...